MILAN UNDER 23 IN SERIE C, ARRIVA IL VIA LIBERA: ECCO COME SARà IL PROGETTO ROSSONERO

Ci siamo quasi: il Milan Under 23 si appresta a diventare la terza squadra di un club di A iscritta al campionato di Serie C, dopo Juventus e Atalanta. Per ottenere il via libera serviva l'esclusione di un altro club, che alla fine è arrivata. La formazione rossonerà prenderà il posto dell'Ancona, esclusa dalla Covisoc per gravi inadempienze economiche.

In questi giorni, il massimo organo di controllo sui conti delle società ha esaminato le sessanta domande di iscrizione alla C (erano state consegnate entro il 4 giugno), stoppando soltanto quella del club dorico. Il mancato pagamento degli stipendi di marzo e aprile, elemento indispensabile da allegare alla domanda di iscrizione, rendeva di fatto vana ogni speranza.

Un verdetto inevitabile per l'Ancona dopo l'iscrizione in extremis, ma assolutamente inatteso al momento dei festeggiamenti per una salvezza conquista sul campo, evitando anche i playout. Venerdì 14 giugno, il parere vincolante della Covisoc sarà reso esecutivo dal Consiglio Federale. In teoria la società marchigiana avrebbero ancora la possibilità in questi pochi giorni di presentare una memoria difensiva, ma l'acclarato accertamento del mancato pagamento rende praticamente nulla ogni speranza.

Come sarà il progetto rossonero

Per il Milan Under 23 si aprono dunque le porte della C. Il club di Red Bird ha previsto un investimento di 12 milioni di euro, inclusi i costi operativi. In panchina siederà Daniele Bonera mentre la gestione dell’area sportiva sarà affidata al Ds Jovan Kirovski, portato in società da Ibrahimovic, che lo aveva conosciuto ai tempi dei Los Angeles Galaxy.

Si giocherà allo stadio "Chinetti" di Solbiate Arno, a soli tre chilometri e mezzo da Milanello. Il Milan è pronto a farsi carico delle migliorie dell'impianto, con un impegno da oltre 700mila euro. Per quanto riguarda la rosa, ci sarà un mix tra giocatori della Primavera, coloro che non trovano spazio sufficiente in prima squadra e qualche rientro dai prestiti.

Grande curiosità inoltre su come verrà utilizzato il baby fenomeno Francesco Camarda: magari un po’ in Primavera e un po' in U23. Poi si va da Zeroli a Bartesaghi, da Simic a Jimenez, da Sia a Cuenca. Senza dimenticare quelli che torneranno alla base: Nasti, Devis Vasquez, Pellegrino, Lazetic, Traoré sono solo alcuni dei profili da attenzionare.

Ancora dubbia invece la questione del girone. La Serie C valuterà anche con Juventus Next Gen (che si dovrebbe spostare da Alessandria a Biella) e Atalanta U23 come dividere le squadre nei tre gironi (Nord, Centro, Sud): è probabile che si vada a un sorteggio.

2024-06-11T10:41:51Z dg43tfdfdgfd